Medicina
Estetica

La Medicina estetica è quella branca medica che si prende cura in modo naturale e non cruento (non si svolgono interventi chirurgici, questo rientra nel campo della chirurgia estetica) del benessere del nostro corpo.
Sentirsi bene con se stessi è quasi lo slogan di questa branca. Si occupa di tutte le tecniche antiage (antiinvecchiamento) migliorative nei confronti degli inestetismi cutanei.

BRANCA CORPO:

TEREAPIE ANTICELLULITE

La cellulite è una malattia circolatoria che interessa il microcircolo del tessuto connettivo sottocutaneo, con alterazione della cute (così detta "a buccia di arancia"). Le zone più interessate sono: cosce, anche, glutei, ginocchia, gambe, caviglie e a volte le braccia.
La palpazione della zona interessata risulta dolorosa e rileva un epidermide fredda con fovee (depressioni).
La terapia migliore per combattere la cellulite è la mesoterapia flebologica, con la quale con l'ausilio di piccoli strumenti, il medico riesce a migliorare la circolazione, quindi l'aspetto estetico.
Mesoterapia vuol dire inoculare piccole quantità di farmaci nel tessuto connettivo sottocutaneo. E' possibile usare anche farmaci omeoparici.
Basta una seduta alla settimana per un ciclo che varia da un minimo di otto a un massimo di dodici sedute.
Utile è l'associazione della mesoterapia con l'agopuntura che, interessando alcuni punti particolari, elimina l'infiammazione cronica del tessuto, aumenta il drenaggio linfatico e rinforza la parete vascolare migliorando la circolazione.

TEREAPIE ANTIACCUMULI ADIPOSI

Utile per i piccoli accumuli adiposi, serve sempre comunque, in caso di soprappeso, una dieta alimentare specifica. Questa terapia non cruenta permette di ridurre nel tempo i pannelli di grasso localizzati.

BRANCA VOLTO:

TERAPIE ANTIACNE O PER RISOLVERE GLI INESTETISMI DELL'ACNE

PEELING
Esistono vari tipi di peeling per aiutare, insieme ad altre terapie, a combattere l'acne in fase acuta o per ridurre e/o eliminare gli inestetismi post-acneici.
Il peeling chimico viene effettuato con l'utilizzo di acidi naturali che provocano eritema cutaneo, più o meno accentuato, e migliorano il turnover cellulare, con piccola esfoliazione. La cute si presenta quindi solida pastosa elastica e lucida.
I peeling chimci sono molto utili anche come antiage migliorando l'aspetto cutaneo e nutrendo l'epidermide.

RIVITALIZZAZIONE - BIOSTIMOLAZIONE
E' un nutrimento specifico dell'epidermide che avviene dall'interno.
Prevede un attivazione fibroblastica verso la neoformazione di componenti della matrice e una normalizzazione dello stato colloidale di questa. Con microinoculazioni di sostanze specifiche (allopatici: acido jaluronico e aminoacidi precorsi del collagene, elastina e dei glicosamiglicani - oppure ottimi sono pure i prodotti rivitalizzanti omeopatici) si creano basi per migliorare il turnover cellulare e nutrire la cute che può rispondere positivamente agli insulti del tempo. E' come apportare nel tessuto sottocutaneo (uno dei tessuti più reattivi dell'organismo), piccoli "mattoncini" che vengono metabolizzati dalle cellule per formare una solida "struttura sottocutanea".
E' stato peraltro dimostrato che, in presenza di cute trofica, nutrita e sana, ogni ulteriore terapia di medicina estetica (es filler) ha una durata e un rendimento molto maggiore nel tempo.

FILLER
I filler e le sue applicazioni. Valido ausilio per il riempimento di rughe o solchi del III° inferiore del volto: solchi nasolabiali; sottocommisurali, perilabiali e genieni.
Il filler deve essere naturale e riassorbibile, così da non dare alcun problema né di allergia né di inclusioni da corpo estraneo.
Se usati con saggezza, scegliendo materiali naturali e riassorbibili i risultati estetici sono durevoli e la durata dei medesimi discreta.

BOTULINO
La tossina botulinica (tipo A) iniettata nella rughe mimiche del viso, crea un rilassamento del muscolo con scomparsa delle rughe, creando una paralisi facciale reversibile, del muscolo in questione.
I limiti di questa tecnica sono che, paralizzando il muscolo, si possono creare dei visi e delle espressioni amimiche. Inoltre, secondo alcuni recenti studi, dato che la durata è di alcuni mesi e occorre ripetere la terapia, con l'andare del tempo, si possono creare effetti collaterali negativi con flaccidità permanente del muscolo trattato (quindi precoce invecchiamento del volto).

Dottoressa Burzi




POLIAMBULATORIO AREA - Via Pietro Nenni, 96 - Crevalcore (Bologna) - Tel. 051 6800753
Aperto - Lunedì Mercoledì e Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 20.30 - Martedì e Giovedì dalle ore 08.30 alle ore 21.30 - Sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.30

POLIAMBULATORIO AREA  -  © 2010  -  Direttore Sanitario: Dr.ssa EMANUELA BENEDETTI - Medico Chirurgo Spec. in Medicina Fisica e Riabilitazione  -  Ragione Sociale:  Bortoli s.r.l. - Via Pietro Nenni, 171 - 40014 Crevalcore - BO  -  Aut. San. P.G. 3374  -  Reg. Imp. Bologna e C.F. 02233010376 - P.I. 00563111202  -  R.E.A. Bologna n. 263319 Capitale sociale euro 103.000,00 interamente versato  -  Approvato il 20 Luglio 2010 dal Consiglio dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Bologna  -  Poliambulatorio Area autorizza la visualizzazione e lo scaricamento, totale o parziale, dei materiali disponibili presso questo sito web ad uso personale e senza fini commerciali. Non è consentito modificare in alcun modo i materiali presenti nel sito, né riprodurli o trasmetterli pubblicamente, eseguirli, distribuirli o in altro modo utilizzarli a scopi pubblici o commerciali, senza l'autorizzazione del Poliambulatorio Area   -  Privacy  -  Design by GdiGenio.it